Questo sito usa cookie suoi e di terze parti per rendere la navigazione più facile e per raccogliere dati statistici sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso all'uso dei cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su uno qualsiasi dei suoi elementi o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Route to Europe

pubblicato il 31.03.16 da Redazione in Eventi, Blog

Route to Europe

Sostieni il progetto di crowdfunding Route to Europe su Produzioni dal Basso

Route to Europe è un progetto nato dall'esigenza di informarsi e informare sulla precaria situazione di migranti e richiedenti asilo bloccati in Grecia, attraverso un documentario che ne approfondisca la situazione.

L'accordo UE-Turchia, entrato in vigore il 20 Marzo 2016 e siglato con i 28 Paesi UE, prevede, da parte della Turchia, il rapido rimpatrio dei migranti che compiono la traversata verso la Grecia e vengono intercettati nelle acque turche, in cambio del versamento di 3 miliardi di euro l'anno alla Turchia. All'indomani dell'accordo, che di fatto delega ad un paese fuori dall'Unione la risoluzione di una crisi umanitaria interna all'UE, la situazione si è complicata ulteriormente assumendo gli aspetti di un paradosso. Paradosso tutto europeo se si prendono in analisi i soggetti protagonisti dell'attuale situazione greca. La maggior parte dei profughi che chiede protezione internazionale e che arriva in Grecia, prima tappa europea, vuole raggiungere altri paesi UE e per farlo è costretta a uscire nuovamente dall'Europa (visto che la Grecia non confina con nessun altro paese membro se non via mare con l'Italia) per poi rientrarci dal confine est-europeo. Da un altro lato ci sono le istituzioni di Bruxelles che chiudono le proprie frontiere deresponsabilizzandosi e di fatto "vendendo" i richiedenti asilo ad un altro paese, la Turchia, basandosi sul contradditorio principio del "Paese terzo sicuro". 

C'è invece l'Europa delle persone, organizzazioni, associazioni, attivisti/e dal basso che, autorganizzandosi, hanno messo su una rete di solidarietà e di accoglienza.

Il nostro obiettivo è realizzare un video capace di ascoltare e documentare le voci dei protagonisti che subiscono le fragilità e le contraddizioni dell'Unione Europea, e che contemporaneamente si autorganizzano per fronteggiarle.

Chi siamo: Siamo due attivisti provenienti da realtà diverse romane che collaborano con migranti, richiedenti asilo, rifugiati e minori non accompagnati (YoMigro, INsensINverso).

Il viaggio: Partiremo da Brindisi con la nave per raggiungere il porto di Igoumenitsa. Da lì raggiungeremo il confine con l'Albania e poi quello con la Macedonia (Idomeni). Faremo due tappe in due grandi città, Salonicco e Atene, per conoscere da vicino le realtà autorganizzate. Il viaggio potrebbe subire cambiamenti in itinere.

Cosa chiediamo: Chiediamo il vostro supporto per ammortizzare le spese di viaggio, circa 500 euro, che ci permetteranno di raggiungere la Grecia.

Sostieni il progetto di crowdfunding Route to Europe su 

https://www.produzionidalbasso.com/project/route-to-europe/

 

Condividi con i tuoi amici:

Comments (0)

Leave a comment

You are commenting as guest. Optional login below.

Foto Galleria

Ultime notizie